E.S.Co.

Energy Service Company

energy-efficiencyE.S.Co.

La ESCo è una Energy Service Company che ha come mission l’azzeramento degli sprechi di energia e la diminuzione delle emissioni inquinanti.

I consumi energetici sono parte rilevante del business di qualsiasi impresa, oggetto di attenta valutazione sia per l’impatto diretto che questi hanno in termini economici (costi di approvvigionamento) sia per gli effetti indiretti in termini di immagine e di allineamento si valori attuali e socialmente condivisi (riduzione delle emissioni di CO₂).

La crisi economica degli ultimi anni ci ha dato l’opportunità di studiare soluzioni per utilizzare le nostre professionalità e proporre nuovi servizi ai nostri clienti.

Proprio per questo abbiamo intrapreso il lungo cammino che ci ha permesso, da novembre 2013, di diventare Esco.

L’obiettivo raggiunto è per noi sia un punto di arrivo che un punto di partenza.

Un punto di arrivo perchè corona un percorso di formazione ed aggiornamento sulle tecniche di efficientamento energetico iniziato a fine 2011 attraverso la partnership Ecoxpert con Schneider Electric. Un punto di partenza perché ad inizio 2014 abbiamo portato a termine  i nostri primi progetti di efficientemento energetico in qualità di ESCo accreditata presso il GSE.

I motivi per cui crediamo in questa nuova attività sono molteplici, ma i due fattori principali sono la diminuzione dei crescenti costi energetici per famiglie, imprese e PA, e il decremento delle emissioni inquinanti per il futuro dei nostri figli.

Essere una delle prime ESCo della nostra provincia e del Veneto ci inorgoglisce, ci fa capire ancora di più quanto amiamo il nostro lavoro e quale sia l’impegno profuso ogni giorno dalle persone che lavorano nella nostra azienda.

“Accrescere la consapevolezza dei consumatori riguardo ai vantaggi individuali e collettivi che derivano da un uso più razionale dell’energia è una delle chiavi del successo di qualunque politica volta a ridurre i consumi.”  Cit. Rino Romani (ENEA).

Considerando il ciclo di vita di un edificio, i costi di fabbricazione incidono solo per il 25% sul totale degli esborsi, mentre quelli di utilizzo e mantenimento rappresentano il 75% del totale.

Il patrimonio edilizio Italiano risulta essere particolarmente critico in quanto a tecnologia installata per il risparmio energetico essendo circa il 50% del costruito risalente agli anni 50-70 (fonte ISTAT).

Il risparmio energetico è la prima fonte energetica rinnovabile immediatamente disponibile.

Le opportunità di risparmio tecnico e gestionale possono quindi riguardare la maggior parte degli edifici del nostro paese. Fare un’analisi dei comportamenti energetici di un edificio e degli usi e consumi dei suoi utilizzatori risulta dunque fondamentale. In che modo?

  1. Audit energetico preliminare: veloce sopralluogo per la definizione delle categorie di consumo di massima ed analisi delle bollette energetiche;
  2. Diagnosi energetica ed analisi delle esigenze: analisi del comportamento energetico dell’edificio e dei suoi utilizzatori (usi e consumi energetici) e delle esigenze dei fruitori;
  3. Analisi costi-benefici e proposta degli interventi migliorativi;
  4. Progetto esecutivo e scelta della soluzione;
  5. Reperimento capitali per l’investimento;
  6. Realizzazione opere e garanzia del risparmio;
  7. Manutenzione e gestione dell’impianto per tutto il periodo di contratto.

L’intento è diminuire l’utilizzo di energia primaria mantenendo la parità dei servizi finali, ricercando le migliori soluzioni tecnologiche in base alle esigenze dei clienti.

In questo modo si aumenta la competitività delle aziende  attraverso una riduzione dell’intensità energetica delle lavorazioni quindi risparmiando risorse.

Tutto bello ma… mancano i soldi!

ESCo e clienti hanno gli stessi obiettivi in quanto la remunerazione della prima ed i risparmi dei secondi dipendono dalla diminuzione dei costi energetici. Questo garantisce che quando viene proposta una soluzione ad un nostro cliente questa sia sempre remunerativa e porti il maggior risparmio possibile.

La comunanza degli obiettivi fa si che non sorgano problemi riguardanti la convenienza della proposta tecnico economica di efficientamento, in quanto nel caso l’intervento non avesse tempi di ritorno dell’investimento brevi e non fosse remunerativo esso non verrebbe proposto.

L’unico ostacolo, il reperimento dei capitali da investire, può venire facilmente superato attraverso i nostri servizi di finanziamento. I modi in cui operiamo sono:

  • Il ricorso al finanziamento tramite terzi (FTT): il beneficiario dell’intervento non sostiene i costi dell’investimento ed il soggetto finanziatore si ripaga con parte del risparmio derivante dall’intervento di efficientamento. In altre parole è un accordo contrattuale con un soggetto finanziatore terzo che fornisce i capitali ed addebita al beneficiario un canone pari a parte del risparmio energetico conseguito;
  • Stipula e gestione dei Titoli di Efficienza Energetica: i TEE sono strumenti per la promozione del risparmio energetico. Il risparmio energetico conseguito a seguito di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica negli usi finali viene premiato attraverso l’assegnazione dei certificati bianchi. Un certificato equivale al risparmio di una tonnellata equivalente di petrolio (TEP).  Possono essere commercializzati  attraverso le ESCo e vengono gestiti dal GSE. Non sono cumulabili con altre forme di incentivazione;
  • Ricerca di finanziamenti riguardanti interventi di efficientamento energetico a livello Europeo, Regionale o Statale

Non solo fotovoltaico

La produzione di energia da fonti rinnovabili è una tecnologia al servizio dell’efficienza energetica, l’utilizzo ottimale delle risorse energetiche passa anche dall’autoproduzione di energia.

La Pradal srl è in grado di costruire e gestire impianti per la generazione di energia da fonti rinnovabili (biogas, biomassa, fotovoltaico ed eolico), riducendo così le emissioni di carbonio che provocano i cambiamenti climatici. Questo tipo di installazione risulta essere sia una scelta ecologicamente sostenibile e soprattutto economicamente vantaggiosa.

Installare un impianto per la generazione di energia da fonti rinnovabili permette di produrre energia in modo efficiente nello stesso luogo in cui viene consumata, inoltre con questo tipo di impianto si evitano i costi di trasporto dell’energia propri della distribuzione attraverso le grandi centrali elettriche.

  • La loro convenienza si lega al risparmio energetico e va definito in base ai consumi, producendo energia in base al proprio fabbisogno;
  • Comunicazione di un’immagine GREEN in quanto si produce parte del proprio fabbisogno energetico da fonte rinnovabile (importante soprattutto per Clienti esteri sensibili a queste tematiche – DIMINUZIONE DEL CARBON FOOTPRINT).

Cogenerazione: è un processo di estrazione dell’energia meccanica che poi viene trasformata in energia elettrica e calore. Questo tipo di tecnologia ha svariati ambiti di utilizzo che vanno dagli impianti di grossa taglia per industrie energivore con elevati bisogni di energia elettrica e termica, a  quelli di media taglia perfetti per alberghi, centri benessere, impianti sportivi, palestre, scuole, piscine, fino alla micro cogenerazione pensata per condomini ed abitazioni.

Fotovoltaico: la sua convenienza si deve legare al risparmio energetico, esso va costruito su misura in base ai consumi energetici ed al posizionamento dell’edificio, infatti soprattutto dopo il termine del conto energia, è fondamentale che l’impianto sia progettato in modo da ottimizzare l’autoconsumo.

Oltre al risparmio economico il fotovoltaico si presenta anche come una scelta etica, infatti si produce parte del proprio fabbisogno energetico sfruttando una fonte sicura e rinnovabile come il sole.

La produzione di energia è resa ancora più interessante dalla crescita tecnologica in materia di sistemi di accumulo, che permettono di immagazzinare l’energia prodotta dagli impianti perché poi possa essere utilizzata in un secondo momento in base alle necessità.