News

News, Eventi, Novità

energy_hedge_fund

Imprese Energivore: apertura portale CSEA per il 2017 e 2019

Per la fine di Settembre 2018 è prevista la riapertura del portale online della Cassa per i Servizi Energetici ed Ambientali (CSEA) per l’iscrizione annuale al registro delle imprese a forte consumo di energia, dando la possibilità alle aziende in possesso dei requisiti necessari di iscriversi agli elenchi per le annualità 2017 e 2019.

Le regole ed i criteri per agevolare le aziende ad alto consumo di energia elettrica sono cambiate rispetto all’annualità precedente. le soglie sono state abbassate ad un milione di kilowattora e riclassificati i settori in base al codice Ateco.

In dettaglio, l’anno di competenza 2017 sarà l’ultimo anno regolato dal D.M. Finanze 5 Aprile 2013 e per il quale varranno ancora i vecchi criteri di ammissibilitàall’agevolazione. Potranno, quindi, accedere le aziende che:

  • Abbiano codice ATECO prevalente riferito ad attività manifatturiera(codici da 10.xx.xx a 33.xx.xx) o corrispondente ad uno dei codici NACE estrattivi inclusi nell’Allegato 3 e nell’Allegato 5 delle Linee Guida (Comunicazione 2014/C 200/01);
  • Nell’anno 2017 abbiano consumato almeno 2,4 GWh di energia elettrica;
  • Abbiano un’incidenza del costo dell’energia elettrica sul fatturatopari o superiore al 2%.

L’anno di competenza 2019, invece, proseguirà con le nuove disposizioni in vigore da Gennaio 2018, che prevedono l’accesso all’agevolazione solamente per le aziende che:

  • Abbiano un consumo medio di energia elettrica pari o superiore ad 1 GWh nel periodo 2015-2016-2017;
  • Siano in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
    • Codice NACE fra quelli indicati nell’allegato 3 delle Linee Guida CE 2014/C 200/01;
    • Codice NACE fra quelli indicati nell’allegato 5 delle Linee Guida CE 2014/C 200/01 e iVAL > 20% dove iVAL = Spesa elettrica/VAL;
    • Essere ricomprese negli elenchi energivori per gli anni 2013 o 2014.

Le aziende che entrano a far parte delle imprese a forte consumo di energia (energivore), per effetto del D.lgs n. 102 del 4 luglio 2014, diventano soggetti obbligati alla redazione di una Diagnosi Energetica ogni 4 anni.

In particolare, un’azienda divenuta energivora nell’anno risulta obbligata all’esecuzione delle Diagnosi Energetica entro il 5 Dicembre dell’anno n+1.

La Diagnosi Energetica (o Audit Energetico) è una valutazione sistematica e periodica dei consumi finali


pradal-logo-full-small-headerPradal è disponibile per supportarvi nell’ottenimento degli incentivi, per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.